l’Associazione

“ASSOCIAZIONE AMICI DEL SAMBUCO DI CHIAROMONTE – PASQUALE BATTISTA’.

nata su iniziativa della Pro loco “le Torri” di Chiaromonte, il  Comune di Chiaromonte e dei raccoglitori di sambuco, con il contributo e la consulenza tecnica dell’Alsia (Agenzia di Sviluppo ed Innovazione in Agricoltura),

Costituita il 05/03/2007

CONSIGLIO DIRETTIVO

DE SANTO dott. forestale Vincenzo (Presidente);

DE SALVO Alessio (Vice presidente);

PANGARO ing. Giovanni (Consigliere);

TRAVASCIO Andrea (Consigliere);

CICALE Nicola Emanuele (Consigliere);

SCALERA Antonio Tommaso (Consigliere);

DONADIO Domenico (Consigliere).

L’Associazione è apolitica, apartitica e non ha scopo di lucro e persegue esclusivamente finalità di utilità sociale.

La finalità che l’Associazione si propone è quella di tutelare, promuovere, valorizzare e commercializzare il Sambuco di Chiaromonte con un approccio di filiera coerente con la strategia di sviluppo della Regione Basilicata e del Parco del Pollino

persegue i seguenti scopi:

  • assistere e difendere la raccolta del sambuco nell’ambito della filiera garantendo la rintracciabilità della materia prima;
  • promuovere la tutela, la valorizzazione, la diffusione e il consumo del sambuco con il Marchio del Parco del Pollino;
  • diffondere l’immagine e la conoscenza del sambuco attraverso iniziative promozionali, gestione di punti di informazione, azioni di promozione e commercializzazione ed attività di rappresentanza nell’ambito di manifestazioni e iniziative fieristiche;
  • creare organizzazioni di informazione relative alle caratteristiche del sambuco finalizzate ad incrementare la domanda sia a livello di consumo che di distribuzione, favorendo in modo particolare il circuito breve mediante collegamento con la rete della ristorazione tipica ed agrituristica regionale;
  • proporre l’istituzione della ‘strada del sambuco di Chiaromonte” allo scopo di valorizzare tutte le risorse enogastronomiche tipiche e di qualità legate al sambuco e di prodotti agroalimentari ed artigianali della tradizione locale, di particolare valenze storiche, culturali, paesaggistiche ed ambientali;
  • promuovere investimenti volti all’avvio di una rete di commercializzazione del sambuco.

DISCIPLINARE TECNICO PER LA CERTIFICAZIONE DEL LIQUORE E DELLA CONFETTURA AL SAMBUCO.

USO IN CONCESSIONE DEL NOME E DEL LOGO DELL’ENTE PARCO NAZIONALE DEL POLLINO.

I prodotti del disciplinare sono rappresentati dal liquore ottenuto mediante infusione in alcool dei fiori di sambuco e la confettura ottenuta dalla lavorazione delle bacche di sambuco secondo le regole del disciplinare tecnico da produttori residenti nel comune di Chiaromonte all’interno del Parco del Pollino come da regolamento dell’Ente Parco Nazionale del Pollino in materia di uso in concessione del nome e del logo del Parco per i prodotti alimentari dell’area.